Panettoncini_Mini panettoni al cioccolato con copertura di crema di brigadeiro

Panettoncini impastati con lievito di birra.

La ricetta dei mini panettoni al cioccolato è veramente alla portata di tutti, sono riuscita a realizzarli in una solo giornata e il risultato è stato sorprendente. Nella video ricetta l’impasto viene realizzato con la planetaria, ma ho eseguito la ricetta anche impastando tutto a mano. Devo dire che con la planetaria il risultato è sicuramente migliore, ma anche impastando a mano, se ci si dedica a lavorare l’impasto per un buon tempo si ottiene un buon risultato. Per questo motivo ho deciso di mostrarvi nella video ricetta l’impasto eseguito con la planetaria, ma nel blog, qui sotto troverete la ricetta scritta con foto e descrizione per realizzarla anche impastando a mano. 😉 Ho pensato di realizzare dei mini panettoni, sia perché volevo trasformarli in un regalo natalizio carino con una bella confezione, sia perché sarei riuscita ad arrangiarmi meglio nella sostituzione di uno stampo da panettoncini piuttosto che uno stampo da panettone grande. Qua in Brasile non sono riuscita infatti a reperire uno stampo da panettone e ho cercato di arrangiarmi sperimentando due soluzioni. Nella prima prova ho utilizzato della carta stagnola in triplo strato, arrotolata attorno ad una lattina di pelati, per darle la forma e poi foderata internamente con della carta da forno, perciò un involucro che non aveva fondo (come un cerchio coppapasta, per intenderci, ma realizzato in casa); come base la teglia da forno. La seconda soluzione prevedeva di utilizzare delle lattine di fagioli, svuotate del loro contenuto, appositamente lavate e a cui ho tolto la carta illustrativa esterna (molto impostante). Dopo la lievitazione finale e la cottura posso affermare che il primo esperimento (ossia i cerchi di carta alluminio) non è riuscito bene, perché essendo comunque una struttura poco rigida e senza fondo unito, durante la lievitazione, due dei 4 mini panettoni hanno strabordato dalla base, quindi son venuti fuori due panettoncini storti, pendenti un pochino da un lato. La seconda soluzione, ossia le lattine foderate con la carta forno, hanno dato un risultato eccellente, quindi posso dire che sono un validissimo sostituto agli stampi in commercio. La ricetta originale del panettone richiede alcuni giorni di lievitazione e l’utilizzo del lievito madre, ma non avendolo a disposizione in questo momento e con l’idea di creare una ricetta alla portata di tutti ho realizzato l’impasto dei mini panettoni con il lievito di birra. Le ore di lievitazione si riducono drasticamente e il risultato è davvero soddisfacente. Realizzare la ricetta dei mini panettoni è stato più facile di quanto mi aspettassi. È ovvio che l’impastatrice facilita il compito e rende il risultato più professionale e preciso, ma anche impastando a mano otterrete un buon risultato. A parte la riduzione delle ore di lievitazione ci sono 4 fasi di lavorazione, ma con un pochino di pazienza, iniziando di buon mattino, alla sera potrete avere i vostri panettoncini fragranti e deliziosi, e opportunamente conservati durano qualche giorno.

Ingredienti

Ingredienti per 6 mini panettoni:

Per il lievitino:

  • 5o g di farina manitoba
  • 6 g di lievito di birra disidratato
  • 40 g di acqua
  • 1 cucchiaino di miele

Per il primo impasto:

  • 350 g di farina manitoba
  • 2 tuorli
  • 60 g di burro
  • 100 g di zucchero
  • 145 g di acqua

Per il secondo impasto:

  • 50 g di farina manitoba
  • 2 tuorli
  • 50 g di burro
  • 55 g di zucchero
  • la buccia gratuggiata di 1/2 arancia
  • la buccia grattugiata di 1 limone
  • semi di 1 bacca di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Per farcia mini panettoni:

  • 1 tavoletta di cioccolata da 200 g

Per copertura mini panettoni:

  • 400 g di latte condensato
  • 60 g di cacao
  • 15 g di maizena
  • 2oo ml di panna fresca
  • 15 g di burro

Per decorazione finale:

  • codette di cioccolato

Tempo di preparazione totale:  1 ora e 50 min     Tempo di cottura:  20 min circa

lievito-acqua-e-miele

Per preparare il lievitino sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida poi aggiungete il cucchiaino di miele.

pasta-lievitino

Aggiungete la farina e mescolate per amalgamare bene il tutto.

lievitino-con-pellicola

Coprite il contenitore del lievitino con la pellicola trasparente e lasciate lievitare per un ora in un luogo caldo.

biga-lievitata

Dopo un ora il lievitino sarà pronto per essere utilizzato.

acqua-zuccherata-e-lievitino

Preparazione primo impasto:

sciogliete lo zucchero nell’acqua, quindi incorporate il lievitino e mischiate con un cucchiaio per sciogliere il lievitino nel liquido.

aggiunta-uova-nella-biga-idratata

Aggiungete i tuorli e mescolate per bene.

aggiunta-farina-poco-a-poco

Mescolate l’impasto con le mani per sciogliere eventuali grumi e aggiungete poco a poco tutta la farina.

impasto-compatto

Lavorate l’impasto fino a formare un composto omogeneo.

aggiunta-burro-ammorbidito

Continuate a lavorare l’impasto fino a formare un panetto liscio,aggiungete il burro ammorbidito a temperatura ambiente in piccoli pezzetti, poco per volta, fino a finirlo tutto. Lavorate il panetto nella spianatoia per 10 minuti.

preparazione-per-la-lievitazione

Quando l’impasto sarà ben liscio e compatto ponetelo in un capiente recipiente e coprite con pellicola trasparente. Fate lievitare per 3 ore

aggiunta-uova-e-aromi

Preparazione secondo impasto:

Prendete il primo impasto lievitato 3 ore , staccatelo dalle pareti del recipiente che lo contiene, trasferitelo in un recipiente altrettanto capiente. Mescolate i tuorli con lo zucchero e uniteli all’impasto, aggiungete anche la buccia grattugiata di arancia e limone, i semi della bacca di vaniglia e un pizzico di sale. Mescolate con le mani per amalgamare gli ingredienti.

unione-farina

Mentre continuate ad impastare, aggiungete poco a poco la farina fino a formare un panetto compatto.

aggiunta-burro-a-pezzetti

Allargate il panetto nella spianatoia e iniziate ad aggiungere i pezzetti di burro (ammorbidito a temperatura ambiente), pian piano fino a finire tutto il burro.

lavorazione-impasto-morbido

Lavorate il panetto nella spianatoia per 10 minuti.

preparazione-per-la-lievitazione

Quando l’impasto sarà ben liscio e compatto ponetelo in un capiente recipiente e coprite con pellicola trasparente. Fate lievitare per 3 ore in un luogo caldo (per esempio dentro il forno spento con luce accesa).

cioccolato-in-cubetti

Prendete la tavoletta di cioccolato e tagliatela a coltello riducendola in piccoli cubetti. Prendete l’impasto dei panettoncini e stendetelo nella spianatoia con le mani. Distribuite i cubetti di cioccolato sulla superficie.

distribuzione-cioccolato-nell'impasto

Amalgamate l’impasto con i cubetti di cioccolato, impastando per qualche istante in modo da incorporare per bene i cubetti. Formate un panetto allungato e dividetelo in 6 porzioni uguali.

porzioni-impasto-negli-stampi

Sistemate le porzioni di impasto all’interno degli stampi da mini panettoni. Se non riuscite a reperirli fate come me: ho riutilizzato delle lattine di fagioli 8 cm di altezza per 8 cm di diametro. Le ho svuotate, sciacquate bene, imburrate con un pennello e foderato le pareti laterali e il fondo di carta da forno.

Una volta sistemate le sei porzioni di impasto dentro ogni stampo, fate lievitare fino a che l’impasto non arrivi al bordo del vostro stampo  (ci vorrà circa 1 ora emezzo  o 2 ). Fate lievitare  in un luogo caldo (per esempio dentro il forno spento con luce accesa).

mini-panettoni-cotti

Quando l’impasto raggiungerà il bordo, infornate i mini panettoni in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.

cottura-brigadeiro

Per preparare la crema di copertura per i mini panettoni bisogna seguire la procedura della ricetta del brigadeiro ma togliere il preparato dal fuoco esattamente 6 minuti dopo l’inizio dell’ebollizione. Cosí si ottiene il “brigadeiro di colher”, ossia una crema da poter mangiare al cucchiaio, invece dei dolcetti solidi da preparare a forma di pallina. Quindi seguite la ricetta del brigadeiro che troverete nel link di seguito VAI ALLA RICETTA  ma una volta che avrete messo il preparato sul fuoco, appena inizia a bollire contate 6 minuti, poi togliete dal fuoco e fate raffreddare a temperatura ambiente.

ganache-sui-mini-panettoni

Quando i panettoncini saranno freddi, prendete una cucchiaiata abbondante di crema di brigadeiro e spalmatela sulla superficie di ogni panettoncino.

copertura-con-codette-cioccolato

Spolverizzate le codette di cioccolato sulla superficie dei mini panettoni per decorarli.

I mini panettoni alla cioccolata con copertura di brigadeiro sono pronti per essere gustati. Buon appetito!!!

I consigli golosi di Maravilha Food

Presenta a tavola la crema di brigadeiro che avanzerà dopo aver guarnito  la superficie dei mini panettoni, servila in una ciotola, in modo che oltre a gustarla in cima al dolce, i commensali possano spalmarla a piacere sulla fetta di panettoncino.

3 Replies to "Panettoncini_Mini panettoni al cioccolato con copertura di crema di brigadeiro"

  • comment-avatar
    laura dicembre 18, 2017 (9:19 am)

    ciao, vorrei provare a fare i panettoncini da regalare a natale: se volessi farne più di 6, tipo il doppio, con le dosi come posso regolarmi? inoltre, coi tempi sono un po’ tirata, quanto si conservano una volta cotti, hai qualche suggerimento? grazie

    • comment-avatar
      admin dicembre 18, 2017 (9:45 am)

      Ciao Laura,😊 per farne dodici raddoppia esattamente le dosi.Se hai tempi tirati ti consiglierei di fare un giorno i panettoncini e il giorno dopo ricoprirli con la glassa. Inoltre, se hai la casa molto calda, potresti riuscire a diminuire i tempi di lievitazione (le 2 fasi ciascuna da 3 ore), l’importante è che l’impasto raddoppi, quindi potrebbero bastare anche 2 ore per ogni fase. Una volta fatti, conservarli in dei sacchetti per alimenti ben chiusi, quelli perfetti per incartare gli alimenti da regalare. Si conservano per un paio di gg. Consiglia a chi riceve il regalo di scaldarli qualche minuto prima di assaporarli, così il cioccolato all’interno si ammorbidisce di nuovo😉😋. Buone feste!! 😊

  • comment-avatar
    laura dicembre 18, 2017 (11:53 am)

    grazie mille,sei stata molto gentile: per le dosi ok, raddoppio, per i tempi tirati intendevo che riesco a farli soltanto domani, poi il lavoro non me lo permette, quindi volevo capire se si possono conservare abbastanza bene fino a natale, magari suggerendo di intiepidirli prima di gustarli come suggerivi, che dici?☺️ per la copertura ho visto solo ora che indichi latte condensato? è sostituibile con qualcos’altro! grazie ancora!!!☺️

Leave a reply

Your email address will not be published.

Utilizziamo i cookie proprietari e di terze parti al fine di migliorare i nostri servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro utilizzo. Per ulteriori informazioni o per scoprire come modificare la configurazione, consulta la nostra Informativa sui Cookies Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi